Lavoro: No al licenziamento del lavoratore assente per malattia sorpreso…

Pubblicato il da

… a lavorare presso terzi.
Nell’ipotesi in cui il dipendente assente per malattia venga sorpreso a svolgere attività lavorativa presso terzi, grava su di lui l’onere di provare la compatibilità dell’attività svolta con la malattia impeditiva ovvero l’inidoneità di tale attività a pregiudicare il recupero delle normali energie lavorative.

(Cass. Civ. sez lav del 12.12.12 n.5809/2013)