Locazione immobili – Morte locatore usufruttuario – legittimazione sfratto eredi

Pubblicato il da

Il rapporto di locazione ha natura personale, conseguentemente chiunque abbia la disponibilità di fatto del bene (es . n.q. di erede dell’usufruttuario) può validamente concederlo in locazione, fin tanto il proprietario dell’immobile (a seguito del decesso dell’usufruttuario) non manifesti la volontà di subentrare effettivamente nella posizione dell’originale locatore
Pertanto, il conduttore citato per sfratto non potrà avvalersi dell’eccezione “de iure tertii” laddove venga citazione per morosità dall’erede dell’usufruttuario frattanto deceduto.

(Cass. Civ. sez III civile sentenza 27.04/20.7.2016 n. 14834)