Proc. Civ.: Contributo unificato liberamente determinabile dal giudice

Pubblicato il da

Ai fini della determinazione del contributo unificato, laddove la formula di stile adottata dalla parte generi una ragionevole incertezza sull’ammontare del danno effettivamente da liquidarsi (“in quella somma maggiore o minore che verrà ritenuta di giustizia”), consente al Giudice di determinare la giusta liquidazione senza essere vincolato dall’ammontare della somma indicata nelle conclusioni specifiche.
(Cass Civ sez VI – T 28.11.2012)